Ma®aM
Ieri due conferenze stampa importanti al Comune di Chieti: una illustrava l'iniziativa di una commissione consiliare relativa alle barriere architettoniche, con la presentazione di una sezione appositamente creata sul sito istituzionale del comune e diverse altre iniziative per sensibilizzare e spronare la città a farsi carico di questo importante "problema".
Si è parlato di parcheggio selvaggio, che ostacola in maniera importante il transito a coloro che devono necessariamente servirsi di "ruote" al posto dei "piedi". E' stato messo a disposizione, per ora sul sito del Comune (in seguito verrà distribuito in vari punti della città), un questionario da compilare in forma anonima per censire, in qualche modo, tutte le difficoltà che le persone con disabilità momentanea o permanente possano incontrare "camminando" per la città.
L'altra conferenza invece riguardava i controlli effettuati nei giorni scorsi sull'inquinamento elettromagnetico nella nostra città, con misurazioni effettuate vicino alle numerose antenne (ripetitori per cellulari) presenti in molti tetti delle nostre case (alcuni molto ben "nascosti" e mimetizzati). Per fortuna i risultati sono stati soddisfacenti, perchè, nonostante il controllo sia stato fatto "a sorpresa", non si sono rilevati superamenti dei limiti di legge, anzi, in alcuni posti lo strumento rilevava una quantità di radiazioni talmente bassa da non essere neanche rilevabile. Siamo molto contenti di questo, anche se, da numerosi studi effettuati, l'inquinamento elettromagnetico è comunque un problema reale e da tenere in debito controllo.
Nella seconda conferenza stampa si è parlato anche della nostra acqua, che dopo gli scandali di Bussi e tutte le paure che ne sono conseguite, finalmente è tornata ad essere quell'ottima acqua che era prima di tutti questi avvenimenti.
Le recenti analisi effettuate direttamente dai rubinetti in alcuni punti strategici della città hanno infatti rilevato dei valori bassissimi di quelle sostanze che ci hanno fatto tanto penare in passato. La nostra acqua finalmente è tornata pura, anche se, da cittadini, nonostante tutte le rassicurazioni, vorremmo avere qualche certezza in più. Sembra che a questo proposito presto verranno messe a disposizione le analisi, pubblicate sul sito comunale, ed è partita una campagna di controllo costante e duraturo della qualità dell'acqua.
Nella conferenza si è inoltre parlato delle altre iniziative dell'assessore all'ambiente, Bassam El-Zohbi, che riguardano la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici, degli oli vegetali ed in generale della raccolta differenziata.
Numerose iniziative sono in corso e tante altre sono già state avviate. La raccolta differenziata è infatti fondamentale per risolvere quei numerosi problemi legati ai rifiuti che anche noi, con la nostra discarica di Casoni, sentiamo molto "vicini".
Anche in questo caso speriamo in una fattiva collaborazione di tutti i cittadini, che devono siì spronare la nostra amministrazione a "fare", ma dal canto loro devono collaborare a quelle iniziative volte al miglioramento della vivibilità della nostra città.
Share/Save/Bookmark
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.