MM
Scritto da Roberto Di Monte, 31-12-2009

Ex Burgo, ora si parla solo di ciò che sarà o, meglio, di cosa potrebbe diventare il sito industriale in corso di dismissione, se sarà un nuovo insediamento produttivo compatibile con il nucleo abitato o se diverrà un impianto di pirolisi potenziale produttore di cancro che però dà occupazione.

L’attenzione è posta al futuro prossimo, a quanto pare il presente è stato accantonato definitivamente.

Nel frattempo i lavori di demolizione dell’edificio che ha ospitato per oltre mezzo secolo la Cartiera di Chieti proseguono e nonostante l’allarme lanciato con un esposto da un gruppo di cittadini circa il pericolo amianto, nessun Ente di quelli interpellati sembra dare delle risposte concrete e soprattutto sensate.

Le uniche risposte ufficiali ricevute da quel lontano 14 ottobre 2009, data di inoltro dell’esposto, sono state nell’ordine quella dell’ARTA in data 20.10.2009 che dice di non poter intervenire se non richiesto da altri Enti; quella del Presidente della Provincia in data 22.10.2009 che dice di aver passato la pratica al competente Ufficio; quella della ASL in data 15.12.2009, che “ha effettuato un sopralluogo presso la Cartiera Burgo con sede in Chieti Scalo, Via Piaggio” in data 07.12.2009, quasi due mesi dopo l’esposto.

Bella tempestività!


Leggi tutto...
Share/Save/Bookmark
Etichette: , , , , | edit post
Reazioni: 
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.