Ma®aM


Video su Bussi e sull'acqua su youtube: TG1



Share/Save/Bookmark
Etichette: , , | edit post
Reazioni: 
4 Responses
  1. @enio Says:

    bellissimo servizio. Già conoscevo questa brutta situazione a Bussi avendone avuto informazione diretta da direttore attuale dello stabilimento, mio compagno di banco alle ITIS di Chieti, e poi dal responsabile dell'eventuale accertamento e bonifica della discarica di sostanze pericolose.Il fenomeno si è verificato principalmente anni addietro, quando parlare di inquinamento faceva "ridere" e si buttavano gli scariche di laboratorio nel lavandino. Ho vissuto il problema come sindacalista e come esperto di inquinamento per una ventina d'anni. I vasconi della mia azienda ( farmaceutica ) contenevano tutti gli scariche di lavorazione finchè non venivano digeriti dai microorganismi prima di essere immesso nella fogna comunale. I controlli sullo sversato venivano fatti settimanalmente dalla ASL di Milano e ti posso assicurare che i valori erano bassissimi altrimenti ti facevano bloccare gli impianti. Parlo degli anni 80 e 90, quando i verdi dovevano ancora da venire!


  2. vitt84 Says:

    questo schifo di Bussi purtroppo è la prova dell'incoscienza umana e dell'inesistenza della politica abruzzese


  3. Anonymous Says:

    Alltogether Enio!

    in quegli anni parlare di inquinamento faceva "ridere" e si buttavano gli scariche di laboratorio nel lavandino;

    MA ANCHE

    in quegli anni era una meraviglia perché i verdi dovevano ancora da venire.

    Sembra il Veltroni di CrozzaItalia invece è Alltogether, vaiiii!!!!
    Partecipo anch'io: in quegli anni giravano macchine a marmitta aperta con la super addizionata di piombo. Si respirava bene in quegli anni lì, solo ai pazzoidi dei verdi gli poteva venire in mente di parlare di inquinamento.

    Comunque sia non mi chiudere pure questo blog. Io scherzo, sò pazziarello!

    TheAtiNik


  4. @enio Says:

    @tetinik

    i blog sono stati chiusi per altri motivi e dalle loro ceneri ne è nato un terzo che dovrebbe essere la summa de li primi dui...

    ...spero così di fare + "informazione", come piace a te!!!!adesso scusami ma devo andare a giocare a tennis.


Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.