MM
« Nella notte scorsa si è sviluppato un incendio nella ex sede Comunale di Palazzo d’Achille che ha interessato i locali del Centro Elaborazione Dati (C.E.D.) provocando gravi danni alle strutture informatiche presenti.

L’Amministrazione si è immediatamente attivata ma, stante la gravità della situazione, per alcuni giorni, e fino al ritorno alla normalità, ci potrebbero essere dei problemi per l’utenza che si recherà presso gli sportelli comunali al fine di ottenere il rilascio di certificati e documenti.

In particolare non sarà possibile rilasciare documenti a vista ma solo previa prenotazione.

Ad ogni buon conto l’Amministrazione Comunale sin dalle prime ore di questa mattina si è già attivata per sostituire i server danneggiati ed al contempo, recuperati i dischi – archivio, provvedere al loro ripristino inviandoli ad una ditta specializzata che nelle prossime ore dovrebbe permetterci di riattivare, anche se parzialmente, i servizi comunali essenziali.

Nei prossimi giorni potrebbero insorgere difficoltà anche per raggiungere telefonicamente quelle sedi Comunali, come la centrale ubicata presso la ex Banca d’Italia, coperte dal servizio di telefonia VOIP che, operando attraverso la rete Internet del Comune a causa dei danni alle strutture informatiche, risulta disabilitato.

Chiediamo all’utenza di comprendere la situazione di emergenza che ha colpito l’Amministrazione invitando i cittadini a recarsi alla sede Centrale del Comune presso la ex Banca d’Italia solo per urgenze in quanto la sede di Via Ortona a Chieti Scalo al momento non è operativa.»
Ass. Mirta Sciocchetti
Share/Save/Bookmark
Etichette: , , | edit post
Reazioni: 
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.