MeetupChieti

COMUNICATO STAMPA


Il Meetup di Beppe Grillo di Chieti, alla luce degli ultimi fatti riguardanti lo scandalo dell'acqua, chiede al Comune di Chieti di dare immediata attuazione alla delibera consiliare n. 465 del 17/12/2007.

In tale delibera il Comune si impegna:

  • ad intervenire nei confronti dell'ATO e dell'ACA per il miglioramento delle reti; ad ottenere comunicazione preventiva per eventuali sospensioni dell'acqua; ad evitare un aumento delle tariffe per l'anno 2007 (tariffe in realtà già aumentate, come evidenziato dagli organi di stampa nei giorni 15, 16 e 17 maggio 2008);

  • a far conoscere ai cittadini le risultanze dei lavori della Commissione Regionale d'inchiesta sugli ATO;

  • a sollecitare l'avvio dello studio epidemiologico e la comunicazione dei relativi risultati

  • a costituirsi parte civile nel procedimento penale in corso nei confronti dei responsabili del disastro ambientale.

Si fa altresì notare che in tale delibera si richiedeva la chiusura degli ultimi pozzi contaminati rimasti aperti. In realtà essa arriva in ritardo poiché era stato precedentemente comunicato alla popolazione, a mezzo stampa, che la chiusura definitiva dei pozzi era già avvenuta in data 1 dicembre 2007. Chiediamo pertanto di fare chiarezza su questo punto.

Il Meetup di Chieti gradirebbe essere informato sul ruolo dell'ACA nella gestione dell'acqua comunale, in particolare sulla utilizzazione dei pozzi di San Martino (che l'ACA in un incontro pubblico ha sostenuto di usare per la rete cittadina) e sul Potabilizzatore di San Martino (non utilizzabile per gli evidenti problemi di inquinamento del fiume Pescara).

Il Meetup di Chieti assisterà alle prossime sedute consiliari per conoscere da vicino, e quindi per meglio comprendere, le decisioni assunte dall’amministrazione cittadina, per vigilare sull'operato dell'amministrazione stessa e per fare in modo che delibere come la n. 465 del 17/12/2007 vengano seguite da azioni concrete. Assistere alle sedute del Consiglio Comunale è un diritto di tutti, i cittadini sono invitati a partecipare per dare un segnale forte e deciso sulla necessità di mettere da parte i giochi di partito e di incominciare seriamente a lavorare per migliorare la città e renderla più vivibile


Chieti, 24 maggio 2008


Share/Save/Bookmark
| edit post
Reazioni: 
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.