Ma®aM
Oggi interessante iniziativa sostenuta dal Comune di Chieti sulla raccolta differenziata degli oli usati. Presenti in piazza due consorzi, sulla raccolta degli oli di cucina e degli oli minerali. Da specificare la netta distinzione tra i due tipi di oli ed importantissima la raccolta differenziata di entrambi. Per l'olio minerale il consorzio opera da tantissimi anni ed è presente su tutto il territorio nazionale (www.coou.it). Da ricordare che la consegna dell'olio usato, oltre che obbligatoria, è gratuita. E' attivo un numero verde 800-863048 per le informazioni o per conoscere il centro di raccolta più vicino.
Per l'olio vegetale (www.consorzioconoe.it) presto partirà sul territorio comunale una sperimentazione sulla sua raccolta, con bidoncini distribuiti alle famiglie e bidoni di raccolta lungo le strade. Fondamentale capire che è importante conferire nei bidoni predisposti esclusivamente olio vegetale (olio e grasso di frittura e di conserve) e non oli minerali, residui da cambi “fai da te” per le automobili. L'olio minerale è infatti un rifiuto speciale, infiammabile, che va trattato in modo diverso da quello vegetale, e non va assolutamente mescolato con quest'ultimo, pena la non riciclabilità di tutto il bidone raccolto. Anche per l'olio vegetale presto sarà attivo un numero verde.
Entrambi gli oli vengono convogliati presso aziende di riciclo convenzionate, con grande vantaggio sia ambientale che economico e riutilizzati per diversi scopi.
Iniziative come queste dovrebbero essere maggiormente diffuse sul territorio, per sensibilizzare le coscienze delle persone che la raccolta differenziata è l'unica alternativa possibile per salvaguardare il nostro territorio e la nostra salute.
Il Comune di Chieti merita un elogio per questa importante iniziativa.
Share/Save/Bookmark
Etichette: , | edit post
Reazioni: 
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.