MM
La rete offre numerosi spunti "ecologici", con siti e blog a tema.
Jacopo Fo ne elenca alcuni, in un progetto che mira a creare più visibilità.
Uno di questi è youImpact, una sorta di youtube "ecologico".
Tra i link anche "le acque dell'etica", associazione di Francavilla al Mare.
Noi di chietiscalo.it non siamo ambientalisti in senso stretto, ma molti della nostra associazione lo sono "parallelamente". Distaccare l'amore per l'ambiente dall'amore per la nostra città infatti non avrebbe senso, perchè curare il nostro territorio significa amare la nostra terra, in tutti i sensi. Amare l'ambiente significa tutelare la salute, e così via...
Ho di recente partecipato al banchetto per la raccolta firme contro la petrolizzazione in Abruzzo. Molti hanno firmato, qualcuno è passato oltre con indifferenza, qualcuno ha contestato quello che stavamo facendo. Un ragazzo, dopo aver firmato, è tornato indietro, poco dopo, a stringerci la mano e congratularsi per quello che stavamo facendo.
A Chieti molti non conoscono il "problema petrolio", non conoscono il tipo di petrolio che abbiamo nel nostro sottosuolo, ricco di zolfo perciò altamente nocivo sia nel trattamento che nel trasporto. Molti pensano che il petrolio sia una risorsa, ma forse non sanno quello che si paga, in termini di salute, per poterlo sfruttare. Le nostre coste sono già abbastanza inquinate da quello che scende da Bussi, attraverso il Pescara. Abbiamo già abbastanza emergenze ambientali per volercene procurare delle altre. Cerchiamo di pensare al nostro futuro e al futuro dei nostri figli, facendo tutto ciò che è nelle nostre forze per impedire lo scempio del nostro territorio.
Share/Save/Bookmark
Etichette: , , , | edit post
Reazioni: 
Questo blog non è una testata giornalistica in quanto aggiornato senza periodicità. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune foto, prese dal Web, sono ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarcelo.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.